• About Mario Scialoja

    Soldini fatica di bolina, ma, salvo imprevisti, sta per battere il vecchio record.

    by  • 20 February 2018 • 1

    Il trimarano Multi 70 Maserati con Givanni Soldini e i suoi quattro uomini di equipaggio sta risalendo la costa del Portogallo. Faticosamente, di bolina, senza fare grandi velocità. Però ha ancora 1.456 miglia di vantaggio sul record del catamarano Gitana 13 e gli mancano circa 800 miglia fino all'arrivo, sotto il ponte Queen Elisabeth, sul Tamigi. Partito

    Volvo Race. Sesta tappa: giochi tattici e sorprese.

    by  • 13 February 2018 • 1

    Arrivata al suo settimo giorno di navigazione, questa 6° tappa da Hong Kong a Auckland (6.100 miglia teoriche) è stata sinora assai animata da un frequente cambio di fronti del vento e da scelte tattiche molto diverse tra loro. Nel momento in cui scrivo sono davanti, a 4 miglia di distanza uno dall'altra, l'olandese AkzoNobel e

    Soldini verso Capo di Buona Speranza in vantaggio sul record da battere.

    by  • 31 January 2018 • 1

    E' il tredicesimo giorno di navigagazione per Giovanni Soldini e il suo equipaggio di quattro uomini a bordo del trimarano Maserati. Si trovano nell'Indiano a circa 1.300 miglia da Capo di Buona Speranza e 7.000 da Londra. Dove dovrà arrivare entro il 1° marzo per battere il record della rotta del té, da Hong Kong a

    TP 52. Vasco Vascotto abbandona Azzurra per passare a Luna Rossa.

    by  • 23 January 2018 • 1

    Mi pacerebbe vedere come si guarderanno in faccia Guillermo Parada e Vasco Vascotto al primo incrocio ravvicinato tra Azzurra e Luna Rossa. I due che per tanti anni hanno regatato insieme sulla barca italo-argentina, il primo come skipper e il secondo come tattico. E, insieme su Azzurra, hanno vinto tantissimo. Si sapeva già da tempo, ma adesso

    Volvo Race. Drammatica collisione tra Vestas e barca da pesca: un morto.

    by  • 20 January 2018 • 1

    A trenta miglia dalla linea d'arrivo di Hong Kong, in piena notte, Vestas è entrato in collisione con una barca da pesca con varie persone a bordo. Una di queste è rimasta gravemente ferita ed è stata prelevata con un elicottero, ma non si è potuto fare niente per salvarla. Al momento dell'incidente il team americano

    Volvo Race. Scallywag: uomo a mare…

    by  • 15 January 2018 • 1

    Questo il video girato da bordo della barca del Team di Hong Kong durante l'allarme "uomo a mare" e il recupero di Alex Gough, in sette minuti, da parte dell'equipaggio, con 17 nodi di vento. E' raro che venga documentato un episodio del genere dall'inizio alla fine. Complimenti all'operatore. Il ragazzo era stato sorpreso da un'onda

    Volvo Race. Nei Doldrums, tutti insieme molto lentamente.

    by  • 10 January 2018 • 1

    Superato il traverso delle isole Salomone, la flotta è ormai entrata in pieno nella zona dei Doldrums. Le calme equatoriali dove i venti sono debolissimi e instabili e tutti i giochi per i vari team possono riaprirsi. Tanto più che tutte le sette barche sono raggruppate nello spazio irrisorio di meno di 8 miglia. Al momento, davanti

    Volvo Race. Nella notte di Natale a Melbourne, Mapfre stravince la terza tappa.

    by  • 24 December 2017 • 1

    Alle 16,07,21 UTC (17,07,21 ora italiana), in piena notte di Natale in Australia, gli spagnoli di Mapfre guidati dallo skipper Xabi Fernandez, hanno tagliato la linea d'arrivo della terza tappa della Volvo Ocean Race. Partiti da Cape Town, hanno impiegato 14 giorni, 04 ore e 07 minuti a percorrere le 6.500 miglia teoriche del percorso. Con questa

    Volvo Race. Dopo il duello lungo la linea dei ghiacci, prua su Melbourne.

    by  • 22 December 2017 • 1

    In nessuna regata oceanica si era mai visto un match race fatto da un duello di strambate così lungo. Per più di una settimana la barca franco-cinese Dongfeng e quella spagnola Mapfre, a distanza ravvicinata e ravvicinatissima tra loro, hanno percorso il confine invalicabile della zona dei ghiacci dandosi battaglia con una lunghissima serie di strambate.

    Gabart polverizza record giro del mondo in solitario. Ed è subito mito.

    by  • 17 December 2017 • 1

    Con quel suo ciuffo biondo rossiccio, la faccia da ragazzino per bene (anche se ha 34 anni), sempre allegra e sorridente anche quando (rararmente) appare stremata, il grande François Gabart ha compiuto una impresa veramente storica. Da solo, in scioltezza, sul suo Trimarano MACIF di 30 metri, ha chiuso il giro del globo in 42 giorni,

    Volvo Race. Terza tappa verso Melbourne. Aspettando la tempesta.

    by  • 13 December 2017 • 1

    L'In port race dell'8 dicembre a Città del Capo si è svolta in condizioni ottimali, sole e vento da ovest (Cape Town Doctor) di 20-23 nodi. Ha vinto Dongfeng, dello skipper francese Charles Caudrelier, che ha preceduto Mapfre di una manciata di secondi. Poi, domenica 10 dicembre, è partita la terza tappa di questa Volvo Race:

    Volvo Race. Grande e meritata vittoria di Mapfre a Città del Capo.

    by  • 25 November 2017 • 1

    Ieri alle 16,10 (ora italiana) lo scafo spagnolo Mapfre capitanato dallo skipper Xabi Fernandez ha tagliato per primo la linea d'arrivo di Città del Capo. Vincendo così la seconda tappa della Volvo Race e conquistando il primo posto della classifica provvisoria con 14 punti. Ha percorso circa 7.900 miglia alla media ragguardevole di 17,3 nodi. Una vittoria molto

    Coppa America. Nuove barche, grande show di presentazione.

    by  • 22 November 2017 • 1

    Non appena i neozelandesi ( e Prada) hanno messo on line le immagini dei nuovi monoscafi di America's Cup, tutti, ma proprio tutti, si sono precipitati a divulgarle. E hanno fatto bene, ma rappresnta l'ennesimi segnale che in Italia l'interesse per la vela è rivolto quasi esclusivamente alla Coppa America. E questo, invece, non è un

    Volvo Race. Maggior velocità o rotta più diretta. è stato il dilemma.

    by  • 20 November 2017 • 1

    Mentre la prima parte di questa seconda tappa Volvo Race, da Lisbona all'Equatore, era stata una volata in linea (vedi post Volvo precedente) in cui gli equipaggi cercavano di far camminare la barca il più possibile, ma tenendo più o meno tutti la stassa rotta, dal 16 novembre i giochi sono cambiati. Si sono presentate due

    Transat Jacques Vabre. Tra i giganti vice Sodebo.

    by  • 16 November 2017 • 1

    La 13° edizione della Transat Jacques Vabre, regata transatlantica da Le Havre a Salvador de Bahia (Brasile) per equipaggi di due persone, è partita il 5 novembre dal grigio mare della Manica. La flotta è suddivisa in 4 tipologie di imbarcazioni ben diverse. Gli Ultime che sono i grandi super trimarani oceanicie, con tre concorrenti. Gli Imoca 60

    Volvo Race. Seconda tappa: cominciata con una super volata di 7 giorni.

    by  • 12 November 2017 • 1

    A sette giorni dalla partenza da Lisbona (arrivo a Città del Capo) la flotta delle sette barche, tutta raggruppata nello spazi di 48 miglia, sta entrando nella zona dei Doldrums: le famose calme equatoriali dove i vento si indebolsce, diventa irregolare, e, spesso, chi è dietro può ricompattarsi con e barche rallentate davanti. Come sta succedendo,

    Mini Transat. Partita la 2° tappa Canarie-Martinica.

    by  • 7 November 2017 • 1

    Il 1° novembre è partita da Las Palmas la seconda ed ultima tappa di questa Mini Transat, con 79 solitari in gara suddivisi in classe Proto e classe Serie. Rotta sull'arrivo a Martinica con un percorso allungato di 2.900 miglia. A causa di un pericolo ciclone tropicale sulla rotta dei regatanti gli organizzatori, all'ultimo momento, hanno per

    Volvo Race. A Lisbona la prima tappa vinta dagli americani di Vestas.

    by  • 29 October 2017 • 1

    Alla fine Vestas ce l'ha fatta a resistere all'attacco degli spagnoli di Mapfre. Anche se non è stato facile, perché nelle ultime miglia la barca rossa di Xabi Fernandez, nel vento sempre più deboe, ha ridotto il suo svantaggio da 34  miglia a 10 miglia. Ma poco prim dell'arrivo, nell'estuario del Tago, Mapfre e i franco- cinesi